logo wutel


HOME_PAGE  FOTOVOLTAICO  LINK INTERNET  E.L.F.O.  INDICE SITO
 



Produzione di energia elettrica a 220/230 Volt tramite "inverter" collegati alle batterie dell'impianto fotovoltaico.




Gli inverter per gli impianti fotovoltaici autonomi "ad isola" (non connessi alla rete elettrica nazionale), sono degli apparecchi elettronici che permettono di trasformare la tensione in corrente continua delle batterie (12, 24 o 48Volt), in corrente alternata a 220/230Volt.

 

     

 

 

In base alla loro tecnologia costruttiva, si suddividono principalmente in due categorie in base al tipo di forma d’onda alternata generata:

 

- ad onda pseudo-sinusoidale (onda quadra o modificata);

- ad onda sinusoidale (onda pura).

 

 
 
Installazione e collegamento dell'inverter:

I morsetti d’ingresso (+) e (-) in corrente continua dell'inverter, si collegano alle batterie tramite dei cavi elettrici di sezione adeguata alla corrente ed alla potenza dell’inverter, con fusibile di protezione, rispettando inoltre la tensione di funzionamento dell’inverter e la polarità.

   

         

Gli inverter ad "onda pura", anche se di costo maggiore rispetto a quelli ad "onda modificata", garantiscono una migliore forma d'onda alternata agli apparecchi collegati.

 

Per capire meglio le differenze delle forme d'onda generate da queste due tipologie di inverter, qui di seguito si possono vedere le foto riprese da un oscilloscopio, collegato sia alla rete elettrica nazionale che alle uscite dei due tipi di inverter.

 

 

- forma d'onda in corrente alternata a 230Volt della rete elettrica nazionale

 

 rete enel

 

 

- forma d'onda in corrente alternata a 230Volt in uscita dagli inverter ad "onda pura"

 

inverter ad onda pura

 

 

- forma d'onda in corrente alternata a 230Volt in uscita dagli inverter ad "onda modificata"

 

inverter onda modificata

 

 

 Come si vede chiaramente dalle foto, gli inverter "a onda pura" sono quelli che hanno una forma d'onda in uscita molto simile e praticamente uguale a quella della rete elettrica pubblica nazionale. Per questo motivo, gli inverter "a onda pura" (pure sine wave) sono particolarmente indicati e consigliati per il collegamento di tutte le apparecchiature elettroniche, informatiche, motori elettrici (pompe, frigoriferi, lavatrici, ventilatori, condizionatori, utensili elettrici, ecc.), lampade a basso consumo (fluorescenti) e a LED.

 

La batteria collegata ai morsetti di ingresso (+) e (-) dell'inverter, deve ovviamente essere di capacità (Ah) adeguata a sopportare gli assorbimenti degli apparecchi elettrici a 220/230Volt che verranno connessi.

Per ottenere una maggiore protezione da sovraccarichi o cortocircuiti, è sempre molto consigliato che anche i cavi in corrente alternata a 230Volt in uscita dall'inverter, siano collegati ad un interruttore elettrico generale magnetotermico o a un fusibile, di portata (Ampere) adeguata alla corrente elettrica massima fornibile dall'inverter (ad esempio, un inverter da 1000Watt di potenza può erogare al massimo, in maniera continuativa, una corrente di 4,3Ampere a 230Volt -> 1000W/230V=4,3A).

E' molto importante ricordare che la tensione elettrica prodotta in uscita dall'inverter (220/230Volt) è di valore pericoloso e, quindi, i collegamenti elettrici vanno sempre fatti eseguire da persone esperte e qualificate. Inoltre, per una maggiore sicurezza, sarebbe anche consigliato segnalare opportunamente la rete elettrica autonoma a 230Volt in uscita dagli inverter con appositi cartelli, come ad esempio il seguente.

ATTENZIONE !

IMPIANTO ELETTRICO AUTONOMO A 230 VOLT CON INVERTER

NON CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA NAZIONALE

 

 
Collegamenti degli apparecchi elettrici a 230Volt:

 

Il collegamento all'uscita dell'inverter degli apparecchi elettrici funzionanti a 230Volt, può avvenire tramite le comuni prese elettriche utilizzate negli impianti elettrici collegati alla rete elettrica pubblica:

            

Per ulteriori informazioni sugli "inverter" è anche possibile consultare

il "Capitolo 9" del manuale presente al seguente link internet:

 

http://www.wutel.net/manuale

 

nonché il seguente link relativo alle informazioni sulla realizzazione del "comando remoto inverter":

http://www.wutel.net/cri

 

 

 

 

HOME_PAGE  FOTOVOLTAICO  LINK INTERNET  E.L.F.O.  INDICE SITO

 

 

Privacy Policy