logo wutel

 

 

HOME_PAGE    ECOLOGIA    LINK INTERNET    DOWNLOAD    INDICE SITO  

FOTOVOLTAICO    ECOLAMP    LEDLAMP

 

 

LAMPADE E SOPRAMMOBILI LUMINOSI A LED FUNZIONANTI A 5 e 12 Volt (in corrente continua)

 

 

Lampade d'ambiente e decorative a LED realizzate con fantasia e creatività utilizzando oggetti vari, anche non originariamente creati per essere delle lampade.

Gli amici di "XAZORE", appassionati di bio-botanica ed autocostruzioni varie "fai-da-te" (vedi anche il seguente link ---> http://www.wutel.net/sole60 ), hanno trasformato alcuni oggetti decorativi di casa in simpatiche e funzionali lampade a LED.

Il collegamento alla rete elettrica di casa di queste lampade a LED è stato realizzato utilizzando dei normali trasformatori/caricabatterie a 5 Volt per telefoni cellulari in disuso (oppure quelli a 12 Volt di altre piccole apparecchiature elettriche/elettroniche). Questo a permesso così di poter recuperare e riutilizzare questi componenti che, altrimenti, sarebbero sicuramente finiti in discarica benché ancora perfettamente funzionanti. 

                 

Esempi di trasformatori per la ricarica delle batterie dei cellulari o per il funzionamento/ricarica batterie di altri piccoli apparecchi o dispositivi elettrici/elettronici.

________________________________________________________________________________

ESEMPI D'AUTOCOSTRUZIONE DI LAMPADE A LED D'AMBIENTE E DECORATIVE:


Pupazzo luminoso a 9 LED:

 

                                       Effetto luminoso del pupazzo a LED:

 

Tartaruga luminosa a LED

   

 

Bottiglia luminosa a LED

 

Lanterna a LED

 

Gallina a LED

 

________________________________________________________________________________________________________________

 A seconda del tipo di trasformatore che avete recuperato, occorre come prima cosa verificare i valori in uscita (output) di tensione (V) e corrente (A o mA) indicati sulla targhetta del componente, oppure misurando direttamente la tensione allo spinotto terminale con un tester/multimetro per poter correttamente realizzare il circuito di alimentazione dei LED con uno degli schemi che trovate successivamente in questa pagina, oppure a questo link ---> http://www.wutel.net/schede

 

                                      

Esempio di alimentatore da 12Vdc - Max. 500mA

 

                       

Esempio di alimentatore da 5Vdc - Max. 1A

      

      

Lo schema qui sotto è adatto se avete a disposizione un trasformatore con uscita 5Vdc (per esempio la maggior parte dei caricabatterie per cellulari, oppure gli alimentatori con uscita USB o miniUSB):

 (clicca sullo schema per ingrandirlo)

 

Lo schema qui sotto, invece, è adatto se avete a disposizione un trasformatore con uscita 12Vdc (di solito utilizzati quali alimentatori per piccole apparecchiature elettriche/elettroniche):

 (clicca sullo schema per ingrandirlo)

 

Nel caso invece vi troviate ad aver recuperato degli alimentatori/trasformatori con altri valori di tensione in uscita "output" (esempio: 6Vdc, 7.5Vdc, 9Vdc, ecc.), basta ricalcolare il valore di resistenza da inserire in serie ai LED per poter realizzare la vostra lampada.

 

ATTENZIONE !

Prima di collegare i vostri LED al trasformatore che avete recuperato occorre verificare bene che:

1) gli alimentatori che avete a disposizione abbiano un'uscita (output) in CORRENTE CONTINUA, contrassegnata di solito dall'indicazione in lettere "dc - DC" riportata dopo il valore di tensione (esempio: 5Vdc - 5VDC), oppure indicata dal seguente simbolo grafico:

 

2) la corrente massima erogabile in uscita dal trasformatore/alimentatore (indicata in A oppure in mA) sia sufficiente per poter accendere tutti i led che avete deciso di collegare, senza mandare in sovraccarico di corrente e temperatura il vostro trasformatore.

 

Nel caso invece abbiate recuperato dei trasformatori/alimentatori con tensione in uscita (output) in CORRENTE ALTERNATA, contrassegnata di solito dall'indicazione in lettere "ac - AC" riportata dopo il valore di tensione (esempio: 9Vac - 9VAC), oppure indicata dal seguente simbolo grafico:

   

 

occorre inserire alcuni altri componenti elettronici aggiuntivi al circuito di alimentazione dei LED, in modo da poter adeguatamente "raddrizzare" (trasformare) la corrente alternata (AC) in corrente continua (DC).

I LED sono infatti dei componenti elettronici polarizzati (+) (-) che funzionano in corrente continua (DC).

 

Per avere una prima idea sui possibili sistemi di "raddrizzamento"

 clicca sulla figura qui a fianco --->

 

 

Per la realizzazione delle lampade descritte in questa pagina sono stati utilizzati i LED del tipo da:

   - 4,8mm di diametro;

   - 3,2Volt - 20mA;

   - 17.000mcd (tonalità a luce bianca "fredda")

   - angolo d'emissione luminosa di 100°.

 

Comunque, possono anche essere utilizzati altri tipi di LED per meglio adattare la tonalità, l'ampiezza e l'intensità di luce dell'oggetto che si desidera rendere luminoso.

Per avere un'idea e degli esempi di altri modelli di LED eventualmente utilizzabili per la realizzazione di queste lampade, vedi le schede tecniche complete cliccando sul pulsante qui sotto:

 

Caratteristiche tecniche LED da 3V - 20mA

 

__________________________________________________________________________________________________________

 

Altre informazioni, suggerimenti ed esempi pratici (con foto e descrizioni) di lampade a LED realizzate "fai-da-te", si trovano anche ai seguenti link:

http://www.wutel.net/ecolamp

http://www.wutel.net/ledlamp

http://www.wutel.net/schede

 

 

__________________________________________________________________________________________________________

     NOTA informativa sui LED:

I LED sono ormai un valido sostituto delle lampadine tradizionali ad incandescenza o di quelle fluorescenti "a basso consumo". Sono adattabili alla maggior parte dei sistemi d'illuminazione/segnalazione esistenti, con consumi elettrici decisamente inferiori a parità d'intensità e gradazione cromatica emessa dalle altre fonti luminose.

Inoltre, la durata di vita media dei LED è molto elevata (circa 60.000 ore d'accensione)

E poi, soprattutto, anche in caso di guasto, queste lampade a LED autocostruite sono tutte facilmente riparabili !

 

 

 

 

HOME_PAGE    ECOLOGIA    LINK INTERNET    DOWNLOAD    INDICE SITO  

FOTOVOLTAICO    ECOLAMP    LEDLAMP

 

 

Privacy Policy