logo wutel

 

 

HOME_PAGE    FOTOVOLTAICO    LINK INTERNET    DOWNLOAD    INDICE SITO

 

 

IMPIANTO SOLARE TERMICO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA AD USO SANITARIO E PER I LAVAGGI CON LAVATRICE E LAVASTOVIGLIE

 

http://www.wutel.net/solaretermico

 

 

 

Nella sezione "Energia Solare" del sito wutel.net, abbiamo sempre soltanto parlato degli impianti solari fotovoltaici, per la produzione di energia elettrica. Giustamente, però, con il sole possiamo anche autoprodurci direttamente dell'ottima e abbondante acqua calda, sia per uso sanitario che per essere utilizzata negli elettrodomestici (lavatrice/lavastoviglie).

Lo spunto per parlare degli impianti solari termici, è venuto proprio dall'installazione dell'impianto fotovoltaico autonomo a batteria "sole1800" (http://www.wutel.net/sole1800).

Infatti, la baita dove è stato installato l'impianto citato nel precedente link, non è soltanto dotata di pannelli fotovoltaici, ma dispone anche di due pannelli solari termici, con serbatoio incorporato da 135 litri ciascuno.

pannelli solari termici

Grazie a questi pannelli solari termici, è infatti possibile produrre acqua calda in abbondanza, senza utilizzare elettricità o gas.

Il modello di pannello solare termico utilizzato in questo impianto, è infatti del tipo a "circolazione naturale" che, utilizzando la normale pressione dell'impianto idraulico, non necessita così di pompe elettriche per il funzionamento.

  

DESCRIZIONE DELL'IMPIANTO

I pannelli solari termici in argomento, sono collegati direttamente all'impianto idraulico di casa, così possono essere utilizzati sia per l'acqua calda ad uso sanitario (doccia, lavabo bagno e cucina), che per l'acqua calda da utilizzare per la lavatrice e l'eventuale  lavastoviglie.

 

Per vedere le caratteristiche tecniche dei pannelli termici utilizzati in quest'impianto, clicca sul pulsante qui sotto:

Pannello solare termico "DISCOterm"

 

Il vantaggio immediato e concreto di utilizzare questi collettori solari in abbinamento ai pannelli fotovoltaici, è quello di poter far funzionare la lavatrice e la lavastoviglie, senza dover utilizzare la resistenza elettrica di potenza (2000Watt circa), incorporata in quei due elettrodomestici, per scaldare l'acqua per i lavaggi.

Utilizzando invece l'acqua calda proveniente dai pannelli termici, la lavatrice consuma decisamente molta meno energia elettrica per il suo funzionamento, infatti, non dovendo attivare la resistenza elettrica per riscaldare l'acqua di lavaggio, i suoi consumi principali, sono soltanto più dovuti al motore elettrico che muove il cestello ed alla pompa di carico/scarico acqua (circa 100/150Watt per le lavatrici in classe A+ o superiori).

In un impianto fotovoltaico a batteria è infatti sempre molto importante ridurre il più possibile i consumi elettrici (soprattutto quelli gravosi, di potenza), in modo da aumentare l'autonomia e, soprattutto, preservare il più a lungo possibile nel tempo le costose batterie dell'impianto.

La stessa cosa vale anche per l'eventuale lavastoviglie. Immettendo infatti nell'elettrodomestico l'acqua calda prodotta dai pannelli termici, il termostato interno non attiverà la resistenza di riscaldamento dell'acqua di lavaggio (2000Watt circa), riducendo così il consumo della lavastoviglie (in classe A+ o superiore) a circa 100/130Watt (per ridurre ulteriormente i consumi elettrici della lavastoviglie, ricordarsi anche di aprire lo sportello a fine lavaggio, per interrompere l'asciugatura ad aria calda con resistenza elettrica).

Per ottimizzare al meglio l'immissione dell'acqua calda all'interno della lavatrice e della lavastoviglie, è sempre opportuno che questi apparecchi siano del tipo a doppio ingresso acqua (calda e fredda), oppure occorre dotarsi di un "miscelatore automatico esterno", che permette così di poter utilizzare qualsiasi tipo di lavatrice/lavastoviglie in nostro possesso.

A titolo d'esempio, clicca il seguente pulsante per vedere un video esplicativo sul montaggio del "miscelatore automatico esterno", idoneo per qualsiasi lavatrice/lavastoviglie in commercio.

 

  Video su "SAVE El.En. Plus"

 

Un impianto solare termico "a circolazione naturale" o "con serbatoio pressurizzato", è di solito collegato all'impianto idraulico domestico come da seguente schema semplificato di principio:

  collegamento impianto solare termico

      

NOTA TECNICA: i pannelli solari termici "pressurizzati", con tubi "heat pipe", sono costruttivamente realizzati come da seguente illustrazione.

tubi heat pipe

 

Per qualche informazione in più sull'argomento "solare termico", vedi anche il seguente link: 

 https://it.wikipedia.org/wiki/Pannello_solare_termico

 

Dotarsi, quando possibile, di un impianto solare termico (anche fai-da-te) per la produzione di acqua calda, è sempre un vantaggio dal punto di vista del risparmio energetico. Se poi siamo anche dotati di un impianto fotovoltaico autonomo a batteria o "connesso alla rete", il vantaggio raddoppia :-)

           

     A proposito degli impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, per vedere degli esempi di realizzazione pratica, clicca sul pulsante qui sotto:

 

 IMPIANTI FOTOVOLTAICI

 

 

 

 

 

 

 

HOME_PAGE    FOTOVOLTAICO    LINK INTERNET    DOWNLOAD    INDICE SITO

 

 

 

Privacy Policy