HOME_PAGE    FOTOVOLTAICO    LINK INTERNET    DOWNLOAD    INDICE SITO

 

LAMPIONE FOTOVOLTAICO "FAI-DA-TE"

 

http://www.wutel.net/sole100payer

 

____________________________________________

 

Ecco un interessante progetto solare "fai-da-te", realizzato da Luca di Casa Payer

 

lampione FV foto 1

...e questo è il suo racconto:

La scorsa primavera, tra i tanti lavori da fare col risveglio della natura e….degli ospiti, al nostro b&b dovevamo risolvere il problema dell’illuminazione della scala d’accesso che dal parcheggio porta al nostro giardino.

 

Abitiamo in una cascina di pietra in un bosco della Val Pellice dove ospitiamo.

 

 

 

Crediamo in una vita più in sintonia con la natura, così come per le scelte alimentari e quelle di ristrutturazione, anche per questa lampada abbiamo seguito la stessa logica: minimo impatto e rispetto.

Ho utilizzato per la costruzione del “case” della lampada la tecnica dei tubi da canna fumaria in inox che avevo già usato per tutte le altre lampade da esterno a muro, con l’unica differenza che questa è montata su un palo e con alimentazione solare.

 

 

I tubi di inox si giuntano con le fascette che rendono i giunti impermeabili alla pioggia (rispettando le direzioni) ma contemporaneamente girevoli così si possono dare diverse direzioni alla luce e forme alla lampada; all’interno la superficie specchiante permette alla luce di rimbalzare e moltiplicarsi anche in presenza di curve complesse.

 

Il progetto del lampione è stato un tutt’uno con la realizzazione di un mancorrente, entrambe queste cose erano necessarie soprattutto per agevolare l’accesso  alle persone con più difficoltà.

 

Abbiamo scelto di utilizzare una lampadina a led da 7 watt a luce calda e di tenerla accesa solo nelle ore in cui può essere davvero necessaria….il buio vero a noi, agli altri abitanti del bosco e ai nostri ospiti piace e ci piace anche poter vedere bene le stelle!

 

Il pannello usato è da 100 watt perché è montato in un punto in cui d’inverno l’insolazione non è ottimale, così da garantire, o quasi, di avere la batteria al litio da 12Ah sempre carica. ...è l’unico lampione e chi arriva per la prima volta nel bosco di notte, se non è abituato, deve avere un’ accoglienza….luminosa!

 

 

Mi dedico a diverse attività, dal preparare ricette vegan ad abbattere alberi per riscaldare la casa e per cuocere il pane, impastare calce e posare pietre ma con l’elettricità ho grossi problemi. Malgrado ciò, con la pazienza e l’aiuto di Riccardo di "wutel.net", il lampione fa il suo dovere.

---------------------------

 

Questa realizzazione fotovoltaica, è un concreto esempio di come poter abbinare creatività e tecnica per ottenere una piccola ma efficace autoproduzione di energia elettrica per l'illuminazione esterna, utilizzando energia pulita e rinnovabile, componenti di facile reperibilità ed assemblaggio, che ne permettono così il montaggio dell'intera struttura e del circuito elettrico, interamente "fai-da-te" ed alla portata di tutti.

 

I componenti elettrici necessari per la realizzazione del lampione fotovoltaico, sono stati collegati tra loro seguendo lo schema riportato qui sotto:

NOTA TECNICA:

Il lampione fotovoltaico descritto in questa pagina, è stato realizzato utilizzando le innovative e leggere batterie al Litio (di tipo "LiFePo4"). Benché più costose delle tradizionali batterie al piombo (tipo AGM/GEL), queste batterie hanno delle caratteristiche tecniche tali che, a livello di profondità di scarica tollerata e durata negli anni, non hanno rivali e paragoni rispetto alle batterie al piombo. Inoltre, lo specifico modello di batteria "LiFePo4" utilizzata in questo impianto, ha al suo interno un sofisticato circuito elettronico di interfaccia, che permette di collegare questa batteria ai normali regolatori di carica fotovoltaici di tipo "PWM", facilmente reperibili in commercio, come se fossero delle normali batterie al piombo tipo "AGM". Questo circuito elettronico è infatti in grado di gestire internamente alla batteria il particolare ciclo di carica/scarica delle batterie "LiFePo4", senza dover così acquistare un apposito (raro e costoso), regolatore di carica con funzione specifica per la carica delle batterie al Litio.

 

Se si desidera saperne di più sulla realizzazione degli impianti fotovoltaici ad isola con batterie di accumulo, è anche disponibile un piccolo manuale tecnico/informativo didattico al seguente link:

http://www.wutel.net/manuale

 

Per vedere invece altri esempi di impianti fotovoltaici autonomi dotati di batterie di accumulo, clicca sul pulsante qui sotto:

 IMPIANTI FOTOVOLTAICI "FAI-DA-TE"

 

 

 

 

 

HOME_PAGE    FOTOVOLTAICO    LINK INTERNET    DOWNLOAD    INDICE SITO

 

 

 

 

 

Privacy Policy