......

 

logo wutel

 

 

HOME_PAGE    ECOLOGIA    RISP. ENERGIA    FOTOVOLTAICO    INDICE SITO

 

 

"PICCOLA INDIPENDENZA ENERGETICA", CON LA VALIGETTA FOTOVOLTAICA E.L.F.O."W312" 

 

 

http://www.wutel.net/sole220

 

___________________________________________________

 

Ecco come l'amico Giovanni ha deciso di iniziare una propria piccola svolta di risparmio e indipendenza energetica, utilizzando il sole per avere a disposizione energia elettrica pulita e autonoma all'interno della sua casa in condominio.

Lo spunto per iniziare questa sua azione personale in prima persona, è nata dopo aver letto uno dei nostri volantini informativi e visto dal vero in funzione una "valigetta fotovoltaica", durante un mercatino di prodotti artigianali, presso i banchetti degli amici di "Cascina Ghila" e "Dorillò" (vedi seguente link).

http://www.wutel.net/sole10/

 

Visto che Giovanni abita in un condominio, la soluzione solare fotovoltaica ha dovuto necessariamente essere di piccole dimensioni, di facile montaggio/smontaggio e utilizzo, nonché spostabile, così da poter anche essere utilizzata durante le vacanze in tenda, o durante i soggiorni in montagna nella vecchia baita dei nonni.

 

Per la sua esigenza, Giovanni ha scelto una delle valigette fotovoltaiche portatili del progetto "E.L.F.O.", e più precisamente il modello "W312".

 

W312

 

 Questo modello di valigetta fotovoltaica, riunisce infatti tutte le caratteristiche per un pratico e funzionale utilizzo, sia in casa che fuori casa, in modo da poter disporre di energia elettrica per tutte le esigenze di alimentazione e ricarica di computer portatili, telefoni cellulari, smartphone, tablet, mp3, ebook, macchine fotografiche, ecc., nonché per utilizzare le lampadine LED per l'illuminazione notturna, oppure per far funzionare piccoli elettrodomestici, anche alimentati a 220Volt, grazie all'inverter incorporato.

 

Insieme alla valigetta, è fornito in dotazione un pannello fotovoltaico da 20Watt di potenza,

pannello FV

(Pannello fotovoltaico da 20Watt posizionato sul balcone, lato SUD)

 

e una batteria ermetica di tipo "AGM" a 12Volt, da 18Ah di capacità (contenuta all'interno della valigetta).

batteria 12V 18Ah

 

Per rendere più pratico il posizionamento e il trasporto, tutti i componenti sono alloggiati nella piccola valigetta tipo "24ore".

valigetta W312

                                                                                                                        ____________________________________________________________________

 

Nella valigetta fotovoltaica, oltre alla presa a 220Volt, sono disponibili una presa di tipo "accendino" da auto e quattro prese USB (di cui due ad alta capacità di corrente in uscita), in modo da poter disporre (anche contemporaneamente), di uscite a 12Volt e a 5Volt USB, così da poter ricaricare ed alimentare tutti quei dispositivi elettronici e di telefonia, che utilizzano lo standard USB a 5Volt.

 

doppia presa USB

 

I circuiti a bassa tensione "DC" a 12Volt e a 5Volt USB (in corrente continua) e quello ad alta tensione "AC" a 220Volt (in corrente alternata), sono completamente indipendenti l'uno dall'altro e sono attivabili ciascuno con un proprio interruttore dedicato.

centralina W312

 

 

    NOTA TECNICA: per poter produrre la massima energia possibile, occorre che il pannello fotovoltaico sia sempre posizionato completamente al sole. 

 

sole sui pannelli     

Inoltre, è anche indispensabile che il pannello sia sempre per la maggior parte della giornata, senza ombre dovute ad alberi, fili, edifici, ostacoli, erba alta, escrementi di volatili, sporcizia o foglie.

 

corretta esposizione del pannello

Tutti i pannelli fotovoltaici, per poter funzionare bene e produrre energia, hanno infatti bisogno di essere esposti al sole diretto (senza ombre) su tutta la loro superficie e non soltanto parzialmente o alla semplice luce ambientale, anche se diurna.

 

L'appartamento in condominio di Giovanni, è ovviamente allacciato alla rete elettrica nazionale, ma lui ha comunque deciso di far funzionare alcune delle sue apparecchiature elettriche ed elettroniche, soltanto più con l'energia solare.

Questo suo esperimento di cambiamento delle "abitudini energetiche" è anche stato pensato con l'intento di provare, in prima persona, cosa significa risparmiare e autoprodursi l'energia necessaria per il funzionamento in autonomia di luci, computer, televisione e per la ricarica di smartphone e tablet.

Ovvio che questi apparecchi non sono quelli di maggior consumo elettrico dell'abitazione, ma la soddisfazione di non volerli più collegare alla rete elettrica nazionale, è comunque una volontà di scelta per un piccolo contributo di cambiamento e "disubbidienza energetica", anche nei confronti dei fornitori di energia a pagamento di non comprovata provenienza da fonti rinnovabili.

Giusto per dare anche uno spunto di riflessione su come certi nostri "piccoli consumi" personali possano generare dei "grandi consumi" globali, un normale televisore a LED da 40" di schermo, consuma, quando è acceso, circa 40Watt.

TV acceso

consumo TV acceso

(misuratore dei consumi elettrici http://www.wutel.net/cce)

 

In Italia, frequentemente, sono sicuramente accesi contemporaneamente 10 milioni di televisori e, quindi, considerando un consumo medio di 40Watt ad apparecchio, vuol dire che il consumo complessivo è di 400 milioni di Watt!

400.000.000 di Watt sono 400 Mega Watt (400MW). Giusto per avere un'idea, la centrale termoelettrica "del Mincio" in provincia di Mantova,

Centrale del Mincio

ha una potenza elettrica installata di 380 Mega Watt (fonte Wikipedia sulla pagina "Centrali elettriche in Italia").

Pare inoltre che in Italia, in alcune specifiche fasce orarie, i televisori accesi contemporaneamente siano anche più di 10 milioni, per cui occorrono sicuramente più di due centrali elettriche in funzione per poter tenere accesi tutti questi televisori.

Anche un computer portatile consuma mediamente, quando è acceso, 40Watt circa, mentre smartphone, tablet ed altri dispositivi elettronici, hanno un consumo di circa 5/8Watt quando sono attaccati alla presa per la ricarica della batteria. Se si sommano quindi anche questi consumi, le grosse centrali elettriche attive devono forse anche essere più di tre...

Giovanni (in questo caso), Michela, Clementine, Barbara e molte altre persone, hanno invece deciso di partecipare in prima persona a questa "disconnessione" dalla rete (elettrica), e, pur non privandosi di utilizzare i propri apparecchi elettronici, hanno deciso di utilizzarli esclusivamente "off-grid", utilizzando soltanto energia elettrica prodotta in modo pulito, sicuro e a "Km zero" presso la propria abitazione.

Sempre nell'ottica di ridurre i consumi (in senso generale), e incentivare anche un diverso modo di trascorrere il nostro tempo, è anche partita una simpatica iniziativa, promossa anche dal gruppo "wutel", di:

"adotta un pannello e un libro e rendi solare la giornata".

 L'iniziativa, è infatti quella di dotarsi di:

- un sistema fotovoltaico, anche piccolo;

BCF12

 

- una lampadina LED

lampadina Led

 

- un libro e/o magari anche uno strumento musicale (vale anche un e-book, o un dispositivo elettronico per la produzione o riproduzione della musica, purché sempre alimentabili dal sistema fotovoltaico)

libro        ebook

 

 

e, per cominciare, almeno una volta alla settimana, sconnettersi dalla rete (elettrica e non solo), per godersi dei momenti di relax, studio o creativi, con anche la consapevolezza di essere completamente "ad energia solare".

Ovviamente, questa iniziativa è anche possibile renderla "allargata", se con lo stesso sistema fotovoltaico, si invitano a partecipare altre persone, per condividere insieme questi momenti. 

Tornando al nostro amico Giovanni, ecco le apparecchiature elettriche di casa che ha deciso di utilizzare da adesso in poi, soltanto alimentate dall'energia solare.

- computer portatile

PC portatile

 

- tablet

tablet

 

- lampada (con lampadina LED da 5Watt)

lampada

 

- libro (nel senso che la lettura serale sarà sempre fatta con la lampada alimentata dalla valigetta fotovoltaica)

libro

 

- televisore (utilizzato sporadicamente)

TV acceso

 

Nel caso si desiderasse una maggiore potenza elettrica prodotta e una durata maggiore dell'autonomia della batteria, è sempre possibile, nel tempo, aumentare sia la potenza (Watt) dei pannelli fotovoltaici collegati, che la capacità (Ah) della batteria.

Per chi volesse saperne di più sulle valigette fotovoltaiche e/o sulle iniziative informative e formative del gruppo "wutel", è possibile inviare una mail al seguente indirizzo di posta elettronica:

wutel@live.it

 

oppure cliccare sui seguenti link:

 

http://www.wutel.net/elfo

http://www.wutel.net/corsi

http://www.wutel.net/fotovoltaico

 

___________________________________________

 

Controllo, stabilizzazione e riduzione dei consumi personali (elettrici e non soltanto)

- clicca sul documento per ingrandirlo -

pagina 1

 

pagina 2

 

......
 

 

 

 

 

HOME_PAGE    ECOLOGIA    RISP. ENERGIA    FOTOVOLTAICO    INDICE SITO

 

 

 
 

 

Privacy Policy